La mamma di Carlo Acutis: “sapeva che Gesù è presente realmente nell’Eucarestia”


“A noi interessa che l’esempio di Carlo possa aiutare tanti giovani e tante persone a ritrovare la fede in Gesù e soprattutto l’importanza dei sacramenti che rappresenta il punto chiave della spiritualità di Carlo. Era basata innanzitutto sull’Eucarestia – lui chiamava ‘la mia autostrada per il cielo’ – che era al centro della sua vita. Credo che proprio questo sia il messaggio fondamentale: la Chiesa è dispensatrice di questi tesori che il Signore ci dona”.

Così ha dichiarato a Vatican News Antonia Salzano, la mamma di Carlo Acutis, il giovane nato a Londra nel 1991, vissuto a Milano, nel 2006 colpito da una leucemia fulminante e dichiarato Venerabile nell’estate del 2018.

Ad ottobre ci sarà la Beatificazione di Carlo e la mamma ha spiegato: “Carlo era considerato un genio dei computer, perché conosceva i logaritmi, sapeva fare i programmi e leggeva i testi universitari su questi temi. Però lui cosa ha fatto? Non ha utilizzato questi mezzi di comunicazione per chattare, divertirsi o cose del genere. Lo zelo che aveva nei confronti del Signore e l’amore per la conoscenza di Gesù, lo hanno spinto a mettere a disposizione questi suoi talenti per realizzare un sito internet sui miracoli eucaristici e una mostra sullo stesso argomento che ha fatto il giro del mondo. Adesso sta girando in tutta l’India e in Corea del Sud, solo per citare gli ultimi due paesi. Carlo lo sapeva che Gesù è presente realmente nell’Eucarestia, ma si rendeva conto che la gente ha bisogno di aiuto per avvicinarsi al Signore e soprattutto per capire l’importanza dei sacramenti. Del resto anche i giovani, a volte, si fanno influenzare da antipatie e simpatie nei confronti dei sacerdoti, senza capire il valore enorme che ricevono attraverso l’Eucarestia e la Chiesa. Questa, invece, è una cosa che Carlo ha vissuto profondamente diventando un testimone verace”. QUI l’intervista integrale alla mamma di Carlo Acutis.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments