Trump critica “Antifa”, citando la sua politica di odio organizzato. Facebook blocca video!


Sempre peggio.

Facebook ha rimosso un annuncio dalla campagna elettorale di Trump ieri in cui si critica e si mette in guardia dalle azioni di Antifa, citando la sua politica di odio organizzato.

L’annuncio, ora rimosso, denunciava il movimento decentralizzato di agitatori di estrema sinistra noti per atti di terrorismo interno e violenza politica.

Le organizzazioni di estrema sinistra che gestiscono regolarmente le campagne di propaganda di Antifa hanno affermato che il triangolo rosso e nero usato nel post fosse un simbolo di “odio” perché simile ad uno usato dalla Germania nazista nei campi di concentramento. Da bravi maestri dello stravolgimento della realtà, e il Giornale Unico si è subito accodato assecondando e rilanciando questa pericolosa idiozia.

Nel post del team di Trump si  parlava  chiaramente della organizzazione terroristica e veniva usato quel simbolo proprio perché ampiamente usato da Antifa.

Ma Facebook ha preso per buona l’assurda motivazione e ha provveduto alla censura.

Devono essere veramente disperati ma servirebbe davvero un’alternativa allo strapotere dei Big Tech tutto concentrato in mani pericolose.

Tremano, hanno paura del grande risveglio e di qui a Novembre può succedere davvero di tutto.

 

LORENZO CAPELLINI MION

 

Nella foto Lorenzo Capellini Mion con Donald Trump

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments