L’esorcista: “il governo ha dimostrato poca attenzione alle ragioni dei credenti”


“Nostro Signore Gesù Cristo ci dice che nessuno è in grado di prevedere quello che accadrà, né l’ ora, né il giorno. Figuriamoci i virologi che ci hanno detto tutto e il contrario di tutto”.




Così ha commentato con La Fede Quotidiana gli allarmi su un ritorno del virus in autunno lanciato da alcuni virologi il sacerdote ed esorcista di Tempio Pausania don Gianni Sini.

“Il governo non è stato all’altezza di gestire la crisi. Come è possibile trattare la Lombardia come la Sardegna e la Basilicata? Andavano chiuse solo le zone infette mentre così si è creato un grande danno economico. Questi virologi sono i santoni di turno, e non ne hanno indovinata una, alla pari di chi un giorno dice che servono i guanti e dopo l’esatto opposto. Sputano sentenze e ogni tv ha il suo virologo di riferimento. Che credibilità possono avere? Hanno creato un panico ingiustificato, hanno allarmato e terrorizzato la gente che ha persino paura della Chiesa. I fedeli scappano via dalla messa come fosse luogo di contagio. Noi abbiamo bisogno di fede e loro l’allontanano. In questo momento si pensa solo alla salute del corpo, ma a quella dell’anima no?”, ha rilanciato l’esorcista sardo.

“Vi è malcontento e la gente ha fame, il governo ci pensi. Questo governo ha dimostrato poca attenzione alle ragioni dei credenti e dei cattolici che in Italia sono la maggioranza e ciò lo si dimentica”, ha concluso l’esorcista Sini.




 


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

La fede cattolica non è stata rispettata…Mi sono sentita orfana e privata della mia libertà…Nemmeno il rispetto per la Pasqua….Ho 70 anni…non ho mai assistito a tanto schifo e pressapochismo…Una vergogna…