In Italia lavaggio del cervello sull’omotransfobia, in Romania bloccano il gender


 

Nel silenzio dei media italiani, che in questi giorni sono impegnati con un bombardamento continuo per farci il lavaggio del cervello su quanto sia necessaria e giusta la proposta di legge Zan sull’omotransfobia, a giugno in Romania è stata approvata una legge da entrambe le camere del Parlamento che vieta l’insegnamento dell’ideologia gender nelle scuole.

La proposta di legge è stata presentato dal deputato Emil-Marius Pascan e dal senatore Vasile-Cristian Lungu, entrambi del Partito del Movimento Popolare (PMP) dello schieramento di centro destra.

Il Senatore Lungu ha affermato che la teoria gender non è solamente una moda, ma qualcosa di radicale ed estremo, è semplicemente una teoria completamente priva di basi scientifiche e che non soddisfa il consenso della comunità accademica.

In Romania condannano l’ideologia gender e in Italia vogliono imporcela per legge!

 

Fabrizio Verduchi

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments