I turchi sono ritenuti credenti di serie Z da tutti gli altri musulmani


I turchi sono ritenuti credenti di serie Z da tutti gli altri musulmani.

I musulmani non turchi hanno per Kemal Ataturk meno della considerazione che abbiamo noi Cattolici per Lutero. I turchi sono ritenuti laicisti, quasi eretici, completamente al di fuori della retta dottrina. Si dichiarano sunniti, ma fra loro ed i musulmani nordafricani, per esempio, c’è una differenza abissale.

Io ho trascorso diverso tempo fra loro e con loro e devo dire che, avendo passato parecchio tempo anche in Nord Africa, potrei affermare che i musulmani stanno ai turchi come i Cattolici ai Testimoni di Geova.

Posso riconoscere loro una spiccata convivialità, molto mediterranea, che certo non è rilevante nella disamina delle loro caratteristiche.

I musulmani ritengono quasi scandaloso solo nominarli nel corso di una conversazione e nominare Kemal Ataturk è quasi una bestemmia. Il musulmano turco è gradito in qualche Paese dell’Asia Centrale perchè anche là l’Islam ha una forma “locale” che nulla ha a che spartire con quella praticata in Nord Africa, Medio Oriente e penisola Arabica.

Questa operazione di Erdogan, pur formalmente ineccepibile (UNESCO a parte) , è una ulteriore provocazione al mondo non solo occidentale ma direi intero. Che sia dettata da un genuino desiderio religioso è da escludersi a priori.

E c’era chi ancora oggi li voleva in Europa: grazie a Dio, a tempo debito, provvide la Regina delle Vittorie. Che sono certa non avrà distrazioni in futuro.

 

Carla Vanni


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments