Incredibile! L’Italia partecipa a iniziativa sportiva in zona occupata militarmente dalla Turchia


È in procinto di tenersi a Famagosta, situata nel territorio della sedicente Repubblica di Cipro Nord, una manifestazione sportiva di un certo rilievo: l’Interamnia World Cup.



Stando all’enciclopedia on line Wikipedia, l’Interamnia World Cup sarebbe una manifestazione sportiva internazionale per club che assume a tutti gli effetti il ruolo di coppa del mondo giovanile di pallamano.

Ai giochi mondiali di Interamnia parteciperanno venti squadre di pallamano under 17 provenienti da 13 paesi, tra i quali anche tre Stati dell’Unione Europea, uno dei quali è l’Italia, che sarà presente con un team proveniente da Teramo, città che ha spesso ospitato in passato la manifestazione.



Ma c’è un problema diplomatico non da poco. La sedicente Repubblica di Cipro Nord non è riconosciuta internazionalmente dall’Italia.

“Non si comprende per quali ragioni sia consentita la partecipazione di un team italiano alla competizione che avrà luogo a Famagosta tra il 19 ed il 23 agosto prossimi”, hanno scritto al ministro degli esteri Luigi Di Maio i deputati Vito Comencini (primo firmatario), Bolli, Di Lorenzato, Formentini, Grimoldi, Picchi, Ribolla e Zoffili presentando un’interrogazione.



Questi parlamentari hanno domandati al Governo giallo-rosso se “ritenga opportuna la partecipazione di una squadra giovanile di pallamano italiana ai giochi dell’Interamnia World Cup che si terranno a Famagosta, nel territorio della sedicente Repubblica di Cipro Nord, che è sorta in seguito all’occupazione militare turca di una parte dell’isola di Cipro e non riconosciuta dall’Italia”.

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments