Il vescovo Athanasius Schneider sulla comunione in ginocchio e sulla lingua


Per la rubrica a cura di Andrea Sarra, che ci propone video recenti o meno su tematiche legate alla formazione cattolica, questo lunedì propone il contributo video donato da Sua Eccellenza Monsignor Athanasius Schneider, vescovo di Astana, agli organizzatori della conferenza, tenuta sabato 5 ottobre 2019 a Roma, a due passi dal Vaticano, dal titolo “Ogni ginocchio si pieghi. La maestà e l’amore infinito della Santa Comunione”. Attraverso l’iniziativa, organizzata dal Comitato internazionale laicale “Uniti con Gesù Eucaristia per le mani santissime di Maria”, sono state presentate alla stampa le 11 mila firme raccolte attraverso una petizione multilingue che chiede ai vertici della Chiesa Cattolica di permettere ai fedeli di trovare ancora gli inginocchiatoi nelle chiese, di estendere al mondo intero la modalità di distribuzione della Comunione eucaristica attuata in Vaticano per le Celebrazioni pontificie (vale a dire sulla lingua e in ginocchio) e, infine, l’introduzione del divieto della distribuzione della Santissima Eucaristia per i non consacrati.


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Condivido tutto ed io sto soffrendo tantissimo per questo scempio che stanno facendo dell’eucarestia faccio solo comunioni spirituali