Esplosioni libanesi, ogni scusa è buona per colpevolizzare Israele!


Si leggono quasi più commenti contro Israele, senza evidenze, che messaggi di cordoglio per le vittime del colpo inferto al cuore di Beirut.

Ma ogni scusa è buona per colpevolizzare Israele, che per molti, troppi, sconta la colpa di esistere.

Israele che si difende dai nemici ma è sempre in prima linea per alleviare le sofferenze dei civili, ed è stata la prima ad offrire il proprio aiuto al Libano nonostante i a dir poco complessi rapporti diplomatici tra le due Nazioni.

Perché Israele è in guerra difensiva con Hezbollah e i suoi mandanti che stanno a Teheran, non con il popolo libanese.

Perché le genti nascono sorelle
a dividerle sono gli interessi di pochi e le ideologie maligne che ancora si fatica a riconoscere.
E questo stasera è il comune di Tel Aviv, così ha voluto il sindaco tra le polemiche e secondo me ha fatto bene anche se sarà un gesto che mai verrà ricambiato.
Spero per lo meno apprezzato.

Lorenzo Capellini Mion

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments