“Sono due miliardi le persone intrappolate tra bombe e pandemia”


“La prima condizione per fermare questo aumento di persone a rischio di carestia è un cessate il fuoco globale. Sono due miliardi le persone intrappolate tra bombe e pandemia”.

Lo ha affermato nel corso di un’intervista a Vatican News Paolo Pezzati, policy advisor di Oxfam Italia.

“Vuol dire non solo lo stop ai conflitti, ma anche il blocco della vendita di armi ai Paesi in guerra”.

“Parliamo di situazioni già precarie, dove la malnutrizione, l’accesso all’acqua, il lavoro sono da tempo fonte di problemi. Dunque – evidenzia – il distanziamento sociale e le chiusure rischiano di mettere in ginocchio intere comunità”. Secondo l’esponente di Oxfam, i Paesi più ricchi devono intervenire in soccorso di quelli più in difficoltà. “Non c’è altra soluzione, ma la condizione – ribadisce – resta sempre quella di un cessate il fuoco globale”.

 

ASCOLTA L’AUDIO-INTERVISTA A PAOLO PEZZATI QUI


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments