La denuncia della Steadfast onlus: “La deriva eutanasica prende piede nei Paesi Bassi”


Pia Dijkstra, parlamentare dei D66, ha presentato venerdì 17 luglio in parlamento una proposta di legge per consentire alle persone anziane, che abbiano almeno 75 anni di età e che sentono di essere arrivate alla fine della loro vita, di chiedere, a rigide condizioni, l’eutanasia.

Il disegno di legge non dà il diritto di chiedere l’eutanasia, ma piuttosto il diritto di morire di eutanasia, specifica Pia Dijkstra.

A chi contesta che, se approvata la proposta di legge, sarebbe presto discriminatorio negare la morte per eutanasia a un 74enne o a un 44enne che soddisfi i criteri, Dykstra risponde tranquillizzando che la legge riguarderà solo un ristretto gruppo di persone poiché il richiedente deve avere almeno 75 anni.

Un consulente di fine vita, inoltre, discuterà con la persona circa il proprio desiderio di morire, non se sia possibile o meno, ma da dove provenga quel desiderio di morte.

Fermamente contrari a questo disegno di legge i partiti cristiani CDA e ChristenUnie, in una coalizione con VVD e D66, ora a rischio.

Il leader di ChristenUnie Gert-Jan Segers è indignato dalla proposta di legge: “Trovo estremamente doloroso che in un momento in cui le persone anziane si sentano più vulnerabili, D66 stia presentando una proposta che sappiamo porterà ad un aumento dell’ansia in molte persone anziane. Se il Covid ci ha insegnato qualcosa, è che la vera attenzione e la buona cura fanno la differenza in una vita umana.”

Il parlamentare del CDA, Harry van der Molen dice: “Per quanto riguarda il CDA, non ci sarà alcuna legge sulla vita completata, ma affronteremo le cause della solitudine. Soprattutto quando le persone si sentono sole, abbandonate o perse, hanno bisogno di attenzione o cura”.

Considerando che solo lo scorso 21 aprile la Corte Suprema olandese ha approvato l’eutanasia di una donna con demenza, la quale aveva per giunta resistito, e che ora si sta cercando di estenderla a persone sane con un ridicolo limite di età, ci vediamo molto preoccupati della velocità con cui questa deriva eutanasica stia prendendo piede nei Paesi Bassi. E’ ormai chiaro come legiferare sulla vita e sulla morte, con l’ipocrisia di porre dei paletti, porterà inevitabilmente, quei paletti, ad eliminarli del tutto.

Emmanuele Di Leo

Presidente Steadfast onlus


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Mi domando… Ma la Chiesa olandese dov’è? Che fine hanno fatto i vescovo olandesi? Piuttosto che pensare a fare incontri su celibato, ministeri straordinari alle donne ecc. perché non sentiamo la loro voce
in difesa della vita?