La sete di soprannaturale degli italiani e le Edizioni Segno

 

Di Giuseppe Brienza

 

Come ogni anno le Edizioni Segno saranno presenti a “Pordenonelegge 2020”,festival friulano considerato ormai un appuntamento istituzionale del mese di settembre.

Nonostante le paure, i rischi e le prescrizioni, assicurando il rispetto di tutte le norme igienico-sanitarie, da mercoledì 16 a domenica 20 settembre saranno tanti gli appuntamenti, alcuni online, offerti durante la kermesse, non tutti comunque (almeno a nostro avviso) d’interesse per i lettori di inFormazione Cattolica.

Per consultare il programma completo, che va dalle ore 10 alle 22, si può cliccare sul sito ufficiale www.pordenonelegge.it/ ma, da parte della nostra testata, vi invitiamo a visitare in tutta sicurezza lo stand di questa piccola ma valente casa editrice cattolica fondata nel 1988 a Udine dallo scrittore e giornalista Piero Mantero (1958-2019).

Le Edizioni Segno pubblicano libri e riviste unici nel loro genere per la varietà e la completezza delle informazioni su profezie e (presunte) rivelazioni private, messaggi e apparizioni e tutto ciò che riguarda il mondo del soprannaturale (www.edizionisegno.it).

Nata come piccola casa editrice indipendente di pubblicazioni religiose, ha riscosso con il passar tempo sempre più successo a motivo soprattutto della sete di soprannaturale che molti italiani, schiacciati dal materialismo e dall’immoralità dilaganti, nutrono ancora nel nostro Paese.

Il catalogo generale delle Edizioni Segno comprende attualmente oltre cinquecento titoli e, sebbene le tematiche privilegiate sono di tipo religioso, le collane sono aperte anche alla filosofia, alla storia e alla narrativa. Senza dimenticare l’esclusiva collana dedicata alla musica.

Nella rivista edita mensilmente dalla casa editrice, Il Segno del Soprannaturale, c’è da segnalare l’inserto Messaggi, il più aggiornato “dossier”in fatto di rivelazioni private e dei più recenti messaggi dei carismatici più accreditati del presente e del passato. Le Edizioni Segno pubblicano anche la rivista bimestrale Angeli e Arcangeli.

Non mancano alcune pubblicazioni delle Edizioni Segno che possono lasciar perplessi, visti i temi non di rado “ai margini” dell’ortodossia che ha trattato e pubblicato ma, tutto sommato, è una fortuna che la preziosa opera di divulgazione ed approfondimento culturale e spirituale di Mantero, spesso osteggiata dagli ambienti cattolici ed ecclesiali “ufficiali” o liberal, è ora portata avanti dalle sue due figlie, Miriam e Cristina.

Appuntamento quindi allo spazio “Libri a KMZERO” in piazzale XX settembre a Pordenone, con diverse promozioni che, ci assicurano gli organizzatori, saranno offerte ai lettori di “Pordenonelegge 2020”.

 

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2 mesi fa

Caro Brienza,

col massimo rispettoconsidero questo articolo una sorta di spot per le “Edizioni Segno”
Ciò lascia perplessi.
Certo, lei scrive -una sorta di metter le mani avanti che “Non mancano alcune pubblicazioni delle Edizioni Segno che possono lasciar perplessi, visti i temi non di rado “ai margini” dell’ortodossia che ha trattato e pubblicato” ed in effetti è proprio così.

Basti ricordare il sedicente “frà Elia” ed uno scandaloso articolo contro San Giovanni Paolo II scritto pochi giorni dopo la morte e pubblicato proprio da quel Mensile di cui lei scrive essere “il più aggiornato “dossier”in fatto di rivelazioni private e dei più recenti messaggi dei carismatici più accreditati del presente e del passato”.

Non voglio infierire perché ho stima di lei dal quel poco che ho letto e che lei ha pubblicato per una altra Casa Editrice. Che è molto diversa da quella che lei in questo articolo “sponsorizza”.

E speriamo che la Redazione accolga questo commento e lo pubblichi.