Violenze e saccheggi sono ben pianificati e ricordano quelli delle banlieus francesi…


Di Lorenzo Capellini Mion

A Milano su 28 fermati per gli scontri post DPCM ferma Italia 13 sono stranieri, 13 minorenni. Molti con precedenti per spaccio e furti.

A Torino su 10 fermi un anarchico e 5 stranieri, tutti quanti con precedenti.

Sono tornate le molotov, violenze e saccheggi sono molto ben pianificati e ricordano da vicino quelli delle banlieus francesi.

La seconda e la terza generazione allevate come da 1400 anni a questa parte che si incontrano con gli estremisti destri e sinistri nostrani.

I fantasmi che popolano le nostre strade presto si aggiungeranno alle milizie da utilizzare alla bisogna. La protesta pacifica è il nemico del potere, la violenza la sua più importante stampella, dopo la paura.

Tutto visto e previsto da lontano, ma solo a parlarne ti prendevi come minimo del razzista.

Si materializza il progetto di società impoverite, spaventate, disintegrate che sono una manna per i pupari del globalismo spinto ed il sogno di leader etero diretti, privi di autorevolezza perciò prontissimi a diventare autoritari.

Per la nostra salute prima, per la nostra sicurezza poi. E siamo solo all’inizio del più grande esperimento sociale della storia…

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments