Il prelato dell’Opus Dei: “vediamo con gli occhi della fede il significato divino e umano di tutto ciò che succede”

di Redazione

GESÙ BAMBINO CI CHIAMA A VIVERE CON UN CUORE LIBERO, DISTACCATO DALLE COSE DI QUESTA TERRA, CHE SA SCOPRIRE CIÒ CHE È VERAMENTE IMPORTANTE

Monsignor Fernando Ocáriz, prelato dell’Opus Dei, in occasione della solennità del Natale, ha fatto arrivare un messaggio a tutti i fedeli e alle persone che partecipano ai mezzi di formazione dell’Opera.

Ecco il testo (cliccare qui per la versione integrale):

Quest’anno la celebrazione del Natale acquista un tono particolare, conseguenza dell’emergenza sanitaria mondiale che stiamo vivendo. Forse portiamo fino a Betlemme, per depositarle dinanzi alla Sacra Famiglia, anche qualche preoccupazione o qualche sofferenza particolare.

Contemplare il Bambino Gesù nella mangiatoia o fra le braccia di sua Madre, in un ambiente pieno di limitazioni, anche materiali, ci aiuta a vedere con gli occhi della fede il significato divino e umano di tutto ciò che succede, cercando anche di scoprire nelle attuali circostanze l’amore di Dio per ognuna e per ognuno di noi. Gesù Bambino ci chiama a vivere con un cuore libero, distaccato dalle cose di questa terra, che sa scoprire ciò che è veramente importante.

Affidiamo queste intenzioni alle mani di san Giuseppe specialmente in questo Anno santo che il Papa ha appena convocato.

Con la mia benedizione più affettuosa vi auguro un Natale colmo di felicità.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments