Saverio Gaeta su “Medjugorje, scienza e Chiesa”


LA RICOGNIZIONE DI SAVERIO GAETA FA SULLA VICENDA DELLA REGINA DELLA PACE

A cura di Angelica La Rosa

Dopo la ricostruzione della storia degli eventi dalle origini a oggi (nel primo volume) e l’indagine sui messaggi e i segreti che hanno accompagnato i quarant’anni di apparizioni (nel secondo volume), un terzo testo dedicato al “caso Medjugorje”, in uscita domani (Saverio Gaeta, Medjugorje. Scienza e Chiesa, Edizioni San Paolo 2021, pp. 240, euro 16), completa la ricognizione che Saverio Gaeta fa sulla vicenda della Regina della Pace.

L’esperto studioso delle rivelazioni mariane Saverio Gaeta (classe 1958, caporedattore di Famiglia Cristiana e Credere) qui analizza tutte le iniziative medico-scientifiche che, negli anni, sono state attuate per verificare le condizioni fisiche e psicologiche (e di conseguenza la credibilità) dei veggenti durante le apparizioni. Ricostruisce inoltre accuratamente la dialettica tra accettazione e negazione dei fenomeni da parte del Magistero della Chiesa: a partire dalle polemiche tra frati francescani e la diocesi di Mostar, fino a una rilettura e interpretazione della sorprendente “Relazione finale”, scaturita dal lavoro della Commissione vaticana, guidata dal cardinale Camillo Ruini, incaricata di fare luce sui fenomeni delle apparizioni.

Con il suo stile, giornalistico ma ben consapevole delle questioni ecclesiastiche, politiche e scientifiche in gioco, l’Autore offre, in questa trilogia, una rilettura di quarant’anni di polemiche, accoglienze, rifiuti, dibattiti sull’evento di Medjugorje, offrendo come sempre una pista originale per la comprensione di uno dei fenomeni insieme più partecipati e più sconcertanti di tutta la tradizione mariana.

Sono già usciti, ambedue nel 2020, i primi due volumi della trilogia: “La vera storia” e “Segreti e messaggi”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments