Edith Stein, come le vergini sagge, attese lo Sposo con la fiaccola accesa


OGGI LA FEDE DEI PIÙ SI È SPENTA E QUASI NESSUNO ATTENDE LO SPOSO, GESÙ CRISTO, PER LE NOZZE ETERNE

Di Padre Giuseppe Tagliareni

S. Teresa Benedetta della Croce, patrona d’Europa (Edith Stein, 1891- 1942). Ebrea tedesca, convertita si fece suora carmelitana di clausura.

La Liturgia applica alla Santa le parole di Osea: “Ecco, io la sedurrò, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore” (Os 2,16): lei si lasciò “sedurre” da Cristo e per lui entrò in clausura, lasciando una brillante carriera universitaria. “Ti farò mia sposa nella fedeltà e tu conoscerai il Signore” (v.22).

Lei fu fedele e conobbe l’amore di Cristo accettando la croce della prigionia e la morte nella camera a gas. Come le vergini sagge, attese lo Sposo con la fiaccola accesa.

In Europa e nel resto del mondo, oggi c’è un Credo laico: il Nuovo Ordine Mondiale, con i suoi dogmi (il riscaldamento globale, la Madre Terra, la fratellanza universale, il vaccino); nuovi riti laici con sacerdoti e predicatori, pseudo-teologi (comitati tecnico-scientifici), cattedre (Tv, radio, giornali), feste, etc. Assicurano col green-pass il godimento dei beni terreni, ma non di quelli del cielo, per cui Teresa Benedetta diede la vita.

Oggi la fede dei più si è spenta e quasi nessuno attende lo Sposo, Gesù Cristo, per le nozze eterne. Quando un grido avvertirà che è alla porta, molti saranno senza la lampada accesa e non sapranno dove andare per riacquistare la fede che avevano da bambini. Passata la soglia dell’aldilà, vorranno entrare alla festa ma Lui dirà: Via da me! Non vi conosco!


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments