Abbattere le barriere architettoniche è un atto di civiltà da cui trae vantaggio la comunità intera


DOMANI LA GIORNATA NAZIONALE PER L’ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE – FIABADAY

A cura di Angelica La Rosa

Domani, domenica 3 ottobre 2021, in piazza Colonna a Roma, a partire dalle ore 10.00, si terrà la XIX edizione del FIABADAY “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche”, promosso da FIABA Onlus in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

La campagna di sensibilizzazione di questa edizione si intitola “Abbattiamo le barriere dell’indifferenza”. E l’indifferenza è quella con cui troppo spesso ci scontriamo quando parliamo di barriere architettoniche. L’obiettivo, dunque, è quello di diffondere la consapevolezza sul tema per cercare di cambiare le cose. Abbattere le barriere architettoniche è un atto di civiltà da cui trae vantaggio la comunità intera.

Alle ore 9.30 Palazzo Chigi aprirà le sue porte per visite guidate riservate a persone con disabilità e a ridotta mobilità. Durante la giornata, su un palco allestito a Piazza Colonna si alterneranno momenti di dibattito e di spettacolo, per parlare di barriere architettoniche e culturali.

Alle ore 10.00 i saluti delle autorità: Fabio Rampelli, Vice Presidente della Camera dei Deputati; Maria Teresa Bellucci, deputata e componente della XII Commissione Affari Sociali; Giusy Versace, deputata e componente della XII Commissione Affari Sociali; Alessandra Troncarelli, Assessora Politiche Sociali, Welfare, Beni Comuni della Regione Lazio; Pasquale Ciacciarelli, Presidente della Commissione Vigilanza sul pluralismo dell’informazione della Regione Lazio; Antonio De Santis, Assessore al Personale, Anagrafe e stato civile, Servizi Demografici ed Elettorali del Comune di Roma; Luca Montuori, Assessore all’Urbanistica del Comune di Roma.

Dopo l’esibizione della Fanfara dei Carabinieri, si apriranno i panel sul palco, dove sarà disponibile anche il servizio di interpretariato LIS.

Gli argomenti affrontati saranno i seguenti: – Assistenza domiciliare: la proposta del caregiver; – Superare le barriere nella quotidianità; – Barriere architettoniche: abbattiamole con i professionisti; – Superbonus 110%: un’opportunità per abbattere le barriere architettoniche; – Le barriere relazionali

Non solo dibattiti, ma anche tanto intrattenimento. Dalle ore 14.00 si esibiranno le oboiste della Juoni Orchestra dell’Accademia Nazionale Santa Cecilia, l’Orchestra Melos, Riccardo Di Matteo, il Centro Zenith, Linda D, Blallo, Luca Virago e Alma Manera. Alle ore 17.00 assisteremo alla partenza della Disability Pride Parade, che arriverà fino a Piazza del Popolo.

Presso gli stand allestiti accanto al palco si terranno delle dimostrazioni di primo soccorso per tutte le fasce di età, a cura di CESAP, Emergenza Sordi, IRCOMUNITÀ e Volontariato per Te – ODV. Moderano la giornata i giornalisti Michele Cucuzza e Marco Finelli.

La diciannovesima edizione della “Giornata Nazionale per l’Abbattimento delle Barriere Architettoniche – FIABADAY” ha ricevuto la “Medaglia del Presidente della Repubblica”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments