La mortalità umana e quella aspirazione all’immortalità


di Enzo Vitale

ALL’ATENEO PONTIFICIO “REGINA APOSTOLORUM” SI PARLA DI BIOETICA, MORTE E IMMORTALITÀ: DAL 4 ALL’8 LUGLIO IL CORSO ESTIVO DI AGGIORNAMENTO

Fedele alla sua tradizione e rispondendo alla sua vocazione, la facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma organizza, anche quest’anno, nella prima settimana di luglio, dal 4 all’8, una settimana di aggiornamento di Bioetica.

L’attività estiva è al suo ventesimo anno. Ogni estate attraverso un corso monografico si pone l’attenzione su un tema di scottante attualità: quest’anno sarà approfondito il rapporto tra Bioetica, Morte e Immortalità (Bioethics, Death and Immortality).

Il corso è organizzato in collaborazione con la Cattedra UNESCO in Bioetica e Diritti Umani stabilita all’interno dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e l’Università Europea di Roma: sarà in lingua italiana e inglese (con traduzione simultanea).

Sulla brochure tutte le informazioni principali e il programma dettagliato: è disponibile anche la locandina scaricabile.

Nel programma saranno affrontate le questioni della mortalità umana e dell’aspirazione all’immortalità dal punto di vista bioetico, la morte, la sofferenza con uno sguardo alle varie culture e tradizioni religiose: uno spazio sarà anche dedicato agli attuali dibattiti sulle tecnologie emergenti, sui costi della sanità e sul transumanesimo.

Sono previste sezioni, sessioni di domande e risposte, seminari, forum di film e attività di gruppo interattive per uno studio interdisciplinare del fenomeno della morte e la ricerca della immortalità.

Il corso è rivolto a medici e personale sanitario, biologi, psicologi, psichiatri e psicoterapeuti, educatori e formatori (in particolare insegnanti di scuola media inferiore e superiore), sacerdoti, catechisti e altri agenti della pastorale, avvocati e giuristi, informatori, giornalisti, comunicatori e sociologi e quanti s’interessano delle dinamiche culturali e sociali della attualità del nostro tempo e desiderano avere un criterio informato e critico in merito alle questioni di avanguardia nell’ambito biotecnologico, etico e sociale.

Tutti i partecipanti al corso completo riceveranno un attestato di partecipazione. La frequenza è obbligatoria all’80% per avere diritto al certificato di frequenza (su richiesta). Il corso vale un “credito europeo” European Credit Transfer System (ECTS).

Le iscrizioni sono aperte fino al 27 giugno 2022 compilando il modulo di ammissione. Sono disponibili delle Borse di Studio grazie al supporto della Farrell Family Foundation e, per altre informazioni e contatti scrivere a info.bioetica@upra.org.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments