Otto modi per incontrare Dio

di Paola Liberotti

UN INTERESSANTE CICLO DI CATECHESI A ROMA

“Le otto porte. Otto modi per incontrare Dio” è il titolo di una serie di nuove catechesi dedicate al tema delle Beatitudini secondo il Vangelo di San Matteo, che si terranno ogni mercoledì sera alle ore 21 presso la Parrocchia di San Saturnino a Roma, nella piazza omonima, a partire dal prossimo 26 aprile e fino al 7 giugno 2023.

«La proponiamo ai catechisti come percorso di formazione personale e come esempio di una modalità di catechesi rivolta agli adulti», anticipa il direttore dell’Ufficio per la Catechesi Don Andrea Cavallini. Sono incontri in presenza, senza possibilità di seguirli online, e valgono anche come percorso di preparazione alla cresima per gli adulti. Non è necessaria alcuna iscrizione.

Ma com’è possibile, nella frenetica vita quotidiana odierna, incontrare Dio e sentirLo sempre più presente nelle varie vicende della nostra esistenza? Questo è, allo stesso tempo, sia facile che difficile. È facile, perché il luogo dell’incontro è la nostra vita e non dobbiamo cercare lontano. Ma è difficile, perché Dio è invisibile e abita in quel luogo sconosciuto che è il nostro animo. Ci sono alcuni aspetti o situazioni della nostra vita in cui possiamo riconoscere Dio, come delle porte per incontrarLo: Gesù ne parla nel Vangelo secondo San Matteo (Mt 5, 1-12), a proposito delle Beatitudini, offrendoci una “via privilegiata”, ovvero più diretta e comprensibile per noi, per sentirci vicini a Lui e cercare di fare sempre e comunque la Sua Volontà.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments