Quelle ambientaliste ideologizzate declassate da tigri a gattine…

di Gianni Toffali

ATTIVISTE DI EXTINCTION REBELLION HANNO TENTATO DI INTERROMPERE L’OMELIA DELL’ARCIVESCOVO DI TORINO ROBERTO REPOLE

Domenica 3 dicembre nel corso della messa mattutina, alcune attiviste di Extinction Rebellion hanno tentato di interrompere l’omelia dell’arcivescovo di Torino Roberto Repole. Nei secondi di silenzio che precedevano la lettura, si sono alzate ed hanno letto alcune passi estrapolati dalla Laudato Si e dalla Laudate Deum, con i quali il Pontefice si era espresso sulla gravità della crisi ecologica e climatica.

L’azione di disturbo, non ha però sortito l’effetto sperato. Le eroine di Madre Terra, erano convinte di essere riuscite ad sospendere la cerimonia religiosa. Il Vescovo invece, si è rifiutato di assecondarle. Anziché cacciarle con minaccia di applicazione dell’articolo 405 del codice penale (che punisce fino a due anni chiunque impedisce o turba l’esercizio di una cerimonia religiosa), le ha addirittura invitate a concelebrare messa. Solo dopo la lettura dei versi che narravano dell’uomo cattivo e della natura buona, il vescovo le ha dolcemente invitate a pregare assieme a Papa Francesco.

Una prima lettura del fatto, suggerirebbe ad un atto di benevolenza, ma tenuto conto della natura sovversiva e ribelle delle suffragette di Gaia, l’indulgenza è suonata come un declassamento da tigri a cuccioli di gatte, nonché da donne con le p… a bambine che giocano a palla. Il patriarcato e la superiorità maschile hanno infinite facce, soprattutto quando ammantato di misericordia e di paramenti sacri.

Subscribe
Notificami
3 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Non sono d’accordo con quello che è successo a Torino! Concelebrare, leggere estrapolazioni dalle pubblicazioni di Bergoglio? Forse non si è capito che i cattolici così porgono non due, ma cento, mille guance per essere percorsi e derisi. Ne abbiamo abbastanza! Spero che queste persone con i loro fiancheggiatori (preti) siano trasformate in statue di sale! Vergognoso, atto sacrilego!

Piffero, anzi piffero di montagna andarono x suonare, e furono suonate.
E bravo il Vescovo !

Pifferi , anzi piffere….