A Marsala ci sarà uno spazio cimiteriale per i poveri resti dei bambini mai nati


A Marsala (Trapani) per i bimbi mai nati nasce un registro.

Il consiglio comunale, scrive Città Nuova, si è espresso a maggioranza. Solo tre i voti contrari.

La delibera comporta una modifica al regolamento cimiteriale e individua un’area, uno spazio cimiteriale dove potranno riposare i poveri resti dei bambini mai nati, fino alla 28° settimana dal concepimento.

Sparisce la dicitura “prodotti abortivi”, che li qualifica come “cose”.

Da oggi saranno “bambini mai nati” perché a loro, per motivi diversi, per cause naturali o per aborto procurato, è stata negata la vita.

Nel registro ogni bambino sarà annotato con un nome di fantasia e nel cimitero ci sarà un piccolo cippo con il numero annotato nel registro.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO QUI.

 


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Ottima iniziativa. Anche a Busto Arsizio (va) da oltre 15 anni abbiamo uno spazio cimiteriale apposito e facciamo il funerale con le cassettine dei bimbi non nati.