Sono migliaia le organizzazioni, i gruppi e le reti di singoli che promuovono la pedofilia


“Sono migliaia i portali (e quindi le organizzazioni, gruppi, rete di singoli) che promuovano la pedofilia come lecita”.

A denunciarlo, tramite il quotidiano Libero, è Don Fortunato Di Noto, il sacerdote cattolico da anni impegnato nella lotta alla pedo-pornografia e alla guida dell’associazione Meter.

“La Giornata dell’Orgoglio pedofilo si celebra impunemente da più di vent’anni, e fui uno dei primi a denunciare questa subdola e pervasiva ideologia. Esiste anche la Giornata di Alice Day, e per le donne pedofile si raccolgono fondi per la causa, vendendo gadget e quant’ altro. Un vero e proprio sistema stratificato e ‘convincente'”, ha continuato don Di Noto.

“Da alcuni soggetti sono stato anche minacciato”, ha confidato il sacerdote siciliano.

“Non dobbiamo demonizzare l’utilizzo della nuova tecnologia. È più un problema educativo e di auto responsabilità. I genitori sono i primi dipendenti. Dovremmo iniziare da loro per un percorso di utilizzo responsabile. I bambini in molti casi, se aiutati, percepiscono il pericolo. Non possiamo farli naufragare sul web. Sono sufficienti un po’ di pazienza e disponibilità”, ha concluso il sacerdote.

Sul sito di Meter (www.associazionemeter.org) si può trovare tanto materiale per un uso corretto e consapevole di internet.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments