Covid, gender, disordine mondiale: segni che preannunciano i 10 segreti di Medjugorje?


 

Di Emanuela Maccarrone

 

 

Il 2020 è un anno davvero particolare.

Poche settimane dopo la fine delle feste natalizie, inizia a diffondersi la notizia di un nuovo virus proveniente dalla Cina, inizialmente nessun allarmismo, nessuno teme il peggio e si pensa a vivere la propria vita come lo si era sempre fatto, ma il virus intanto avanza velocemente e lascia dietro di sé un gran numero di vittime.

In breve tempo il mondo intero è costretto a ricredersi, forse in molti hanno sottovalutato quello che sta accadendo e nel giro di qualche settimana il virus arriva in Italia; l’unica arma per contrastarlo è la quarantena.

Quaranta giorni di chiusura durante i quali ci si fa coraggio, si prega e si spera che tutto finisca presto per tornare alla quotidianità; finalmente le prime riaperture di alcuni esercizi e così un po’ alla volta si rivede la luce.
Presto ci si rende conto che il virus non ha seminato solo paura e, purtroppo, vittime, ma ha messo in crisi l’economia mondiale.

Nonostante ciò il virus non è stato debellato e nel frattempo una nuova questione incombe nelle società contemporanee: il gender.

Premettendo che ognuno è libero di decidere della propria vita come meglio crede, la questione del gender sta inquietando il mondo cattolico in riferimento alla libertà di religione e di pensiero, poiché si teme che l’approvazione del ddl Zan potrebbe incidere su questi diritti; al momento è tutto incerto su cosa sarà legittimo e cosa non lo sarà.
Non occorre uno sguardo cattolico per notare un certo disordine mondiale.

Occorre, invece, uno sguardo cattolico per saper interpretare questi fenomeni alla luce della fede: “Il cielo e la terra passeranno , ma le mie parole non passeranno” (Vangelo di Matteo, 24,35).

Forse il disordine al quale si è pervenuti mostra un uomo che ha fatto a meno di Dio, un uomo-dio fragile ma superbo, convinto di avere il potere nelle proprie mani quando, invece, il mondo gli sta mostrando i suoi limiti di creatura: “Finché non ritornerai alla terra, perché da essa sei stato tratto: polvere tu sei e in polvere ritornerai!” (Genesi 3,19).

Che questi fatti siano dei segni che preannunciano i dieci segreti di Medjugorje?

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments