Putin, la deriva ideologica dell’Occidente e i valori tradizionali russi


di Angelica La Rosa

IL PRESIDENTE PUTIN CONTRO L’IMPORTAZIONE DELL’OSCURANTISMO GENDER NELLA FEDERAZIONE RUSSA: “LASCIATE CHE L’OCCIDENTE FACCIA CIÒ CHE VUOLE!

Se qualcuno crede che una donna e un uomo siano la stessa cosa, è libero di pensarlo. Ma gli manca un po’ di buon senso“. Questo ha affermato il presidente della Federazione russa Vladimir Putin durante la conferenza stampa in occasione della fine dell’anno.

Il presidente russo ha assicurato di sostenere l’approccio tradizionale in cui “una donna è una donna, un uomo è un uomo, una madre è una madre e un padre è un padre“.

Putin spera che i russi abbiano “una protezione morale interna dettata dalle religioni tradizionali della Federazione Russa” ed ha aggiunto: “lasciate che in Occidente facciano ciò che vogliono! Noi dobbiamo abbracciare tutto ciò che è progressista nel senso di tutte le cose migliori che ci aiutano a svilupparci, ad essere leader: nella tecnologia, nell’economia, nelle iniziative umanitarie“.

Il presidente Putin si è augurato che i popoli della Russia abbiano “abbastanza sistemi immunitari interni di protezione contro l’attuale oscurantismo gender“.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments