Nozze gay e fecondazione artificiale in un film per bimbi della Disney


di Jacopo Coghe

GENITORI NON PORTATE I VOSTRI FIGLI AL CINEMA, EVITATE LORO QUESTO BOMBARDAMENTO IDEOLOGICO E POLITICO

La Disney sta usando i suoi cartoni per fare propaganda gender e LGBTQIA+ davanti a milioni di bambini in tutto il mondo, e questo è intollerabile.

L’ultimo caso riguarda il cartone “Lightyear – La vera storia di Buzz” appena uscito al cinema, in cui è stata inserita una coppia lesbica che parla di matrimonio gay e sfrutta la fecondazione artificiale per dotarsi di un figlio, eliminando la figura del papà.

La Disney ha ammesso di aver aggiunto queste scene per promuovere una vera e propria “agenda gay” e per questo ci sentiamo di invitare i genitori a non portare i loro figli al cinema, per evitare ai piccoli di subire questo bombardamento ideologico e politico.

La Disney si è trasformata nel più potente megafono gender e LGBT verso i bambini, organizzando gay pride nei parchi divertimento, adattando i gadget in chiave arcobaleno e inserendo nei cartoni sempre più scene e personaggi LGBTQIA+, che secondo la presidente della Disney General Entertainment Content Karey Burke dovrebbero essere almeno il 50% del totale.

La piattaforma Disney+, inoltre, ha creato un catalogo dedicato ai temi gay e trasmesso uno spettacolo di drag queen per bambini, sponsorizzando un’associazione che promuove i ‘minori LGBTQIA+’ nelle scuole.

Riteniamo che la Disney non sia più un’azienda amica delle famiglie, e invitiamo i genitori a difendere i loro figli dalle sue mire ideologiche.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments