L’ultima “moda” delle dive di Hollywood

L’ultima “moda” delle dive di Hollywood

di Martino Mora

NON C’È NULLA DI PIÙ PERVERSO DELL’AMERICANISMO

Charlize Theron, Megan Fox, Angelina Jolie, Jennifer Lopez, Naomi Watts (e sicuramente di sciagurata me ne sfugge qualcuna) hanno messo al mondo o adottato bambini maschi per vestirli e trattarli come bambine; oppure bambine per vestirle e trattarle come bambini. Traumatizzando e deviando per sempre questa povera prole secono la logica dell’inversione programmata.

E’ l’ultima “moda” delle dive di Hollywood, insieme a quella di mangiare golosamente insetti per dare l’esempio. Sono esseri sciagurati, maledette senza cuore che hanno venduto l’anima per il successo. Nemmeno dei loro figlioli hanno pietà.

Non c’è nulla di più perverso dell’americanismo. Nè la Sharia suicida, nè il bolscevismo anticristiano e sanguinario, nè gli stivaloni chiodati guerrafondai in salsa hitleriana. Tutti costoro ne hanno fatte di ogni, ma non hanno corrotto i bambini.

Gli Usa sono la latrina a cielo aperto del mondo. L’Anticristo che si spaccia per difensore dell’umanità. Che si finge quello che non è mai stato, il suo esatto contrario: nazione cristianissima, liberatrice dell’umanità da ogni catena.

L’inganno, insieme alla ricchezza materiale, degli Usa è l’arma più potente. Certo non sono una prigione a cielo aperto. Non hanno lager, non hanno gulag. E come infatti potrebbero ingannare le masse qualora li avessero? La loro ferrea tirannia è quella, più sottile, del denaro. Essi sono piena prefigurazione della Bestia che viene dal mare. Che è Bestia economica e politica. E che seduce ingannando. Tre volte 6 è il loro numero. Il numero di chi pratica l’usura, mangia le blatte e odia, sotto veste d’amore, persino l’infanzia.

E solennemente infame e mentitore è chi – anche nel mondo cattolico “conservatore” (e potrei fare nomi e cognomi) – tuttora spaccia questa melma malefica per “cristianesimo” e libertà.

 

 

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments