Vescovo: “attacchi di milizie jihadiste hanno provocato innumerevoli vittime e migliaia di sfollati”


“Una crisi umanitaria gravissima”: è quella che si sta vivendo a Cabo Delgado, Provincia settentrionale del Mozambico dove da tempo attacchi di milizie che si proclamano jihadiste hanno provocato innumerevoli vittime e migliaia di sfollati.

L’allarme arriva dal vescovo di Pemba, monsignor Luiz Fernando Lisboa, attraverso un video diffuso dalla sezione portoghese della Fondazione pontificia “Aiuto alla Chiesa che soffre”. “Aiuto e solidarietà”, chiede dunque il presule, di fronte ad “una situazione davvero difficile”, mentre migliaia di sfollati da Cabo Delgado si affollano sulla spiaggia di Paquitequete, a circa 5 km da Pemba, in cerca di salvezza via mare.

“Sono arrivate oltre 1.700 imbarcazioni con a bordo quasi 10mila persone – spiega monsignor Lisboa – e si prevede che ne arrivino altre, perché molti fuggono dai loro villaggi per paura di nuovi attacchi”.

Leggi tutto l’articolo QUI

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments